Chieti, scuole sicure: protestano gli studenti delle superiori

Circa 1500 studenti degli istituti superiori di Chieti – Licei Artistico, Scientifico, Classico e Istituto Pedagocico in particolare – in corteo stamani per chiedere maggiore celerità nei lavori di ristrutturazione, dove in corso, e sicurezza per gli altri. Gli studenti sono partiti da piazza San Giustino, attraversando Corso Marrucino hanno raggiunto piazza Trento e Trieste, passando sotto la sede della Provincia, per poi tornare indietro.

 

Ogni scuola aveva il suo striscione. L’artistico è stato chiuso a meta’ ottobre dopo che nella sala professori si e’ staccato parte di intonaco.

L’edificio e’ sottoposto da allora a una serie di verifiche tecniche, gli studenti sono stati sistemati per gran parte nelle aule del Seminario regionale. Per quanto riguarda lo Scientifico, per lavori di ristrutturazione gli studenti sono stati ripartiti in più sedi: in parte, anche loro, nelle aule del Seminario regionale, in parte istituto De Sterlich.



In questo articolo: