Francavilla, buttano la droga per evitare il controllo: denunciati dai Carabinieri

Chieti. E’ notte inoltrata quando i carabinieri della Stazione di Francavilla al Mare, in normale servizio di pattugliamento, notano in via Francesco Paolo Tosti una macchina di colore rosso ferma a bordo strada in modo anomalo. Decidono di procedere al controllo e invertono la marcia, ma notano un soggetto vicino all’autovettura salire in tutta fretta ed il conducente mettere in moto come per ripartire.

 I militari riescono però a fermare l’utilitaria poco più avanti e controllare gli occupanti: a bordo vi erano quattro ragazzi poco più che maggiorenni e residenti nel Chietino. Da una ricognizione del luogo dov’era parcheggiata la macchina rinvengono uno zainetto all’interno del quale vi erano circa 220 grammi di marijuana. I quattro negano categoricamente che il sacco sia di loro proprietà, ma i militari sottopongono a perquisizione sia l’autovettura che i ragazzi e trovano nella tasca di uno dei passeggeri, quello che era stato visto risalire repentinamente in macchina, un involucro con un altro grammo di marijuana e un cosiddetto “grinder”, attrezzo necessario per sminuzzare la marijuana.

 Così la sostanza è stata sequestrata e tutti e quattro i ragazzi sono stati denunciati in stato di libertà per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.



In questo articolo: