Lanciano, estorsione ad un 15enne: due finiscono in manette

Lanciano. Hanno prima minacciato e poi accerchiato un ragazzo di 15 anni per costringerlo a farsi consegnare 50 euro. Con l’accusa di tentata estorsione i Carabinieri coordinati dal capitano Vincenzo Orlando hanno arrestato un 32enne e un 23enne di Lanciano.

 

Il reato contro il minorenne è avvenuto ieri sera attorno alle 19 su Corso Trento e Trieste a Lanciano. Il minore era vicino ad un bar e i due indagati lo hanno invitato a consegnargli i soldi che il giovane si è rifiutato di dare in quanto non li aveva.

Successivamente il quindicenne è stato portato in una traversa laterale del corso dove i due hanno continuato a minacciarlo.

L’episodio estorsivo è stato bloccato immediatamente da una pattuglia dei Carabinieri che era in servizio per un controllo antidroga. Coordina l’indagine il Pm Francesco Carusi che ha concesso ai due arrestati i domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida davanti al Gip di Lanciano.