San Salvo, in dono a ‘Mare senza Barriere’ una nuova sedia job

San Salvo. Con una semplice cerimonia, condita da tanta emozione e gioia, è stata consegnata questa mattina al Comune di San Salvo una sedia job destinata al servizio “Mare senza barriere”.

 E’ un dono frutto della sensibilità dei balneari e di alcuni commercianti che si erano subito attivati dopo il furto nello scorso mese di agosto di una delle sedie utilizzate per consentire il bagno ai disabili nella zona di accoglienza nell’area 19 nei pressi del Lido Controvento.

 “Questo di stamane è un gesto dall’alto valore sociale che mi ha molto commosso come ha commosso l’intera comunità – ha dichiarato il sindaco Tiziana Magnacca – perché ritengo sia un esempio per tutta la città e in particolare per i più giovani. San Salvo è una città che non perde occasione per dimostrare di avere un grande cuore. E non solo i cittadini ma anche gli imprenditori che hanno dimostrato una solidarietà tanto tangibile quanto visibile”.

 L’assessore alla Politiche sociali, Oliviero Faienza, ha annunciato che dal prossimo anno verrà ulteriormente implementato “Mare senza barriere” che svolge il suo prezioso servizio già da tre stagioni. “Ci impegnerò per la sistemazione di uno spogliatoio e di nuovi servizi per rendere ancora più gradevole il soggiorno dei disabili che provengono da località diverse e che hanno scelto la nostra spiaggia proprio in funzione di questa attività di assistenza” ha dichiarato Faienza.

 Hanno prestato quest’anno la loro assistenza ai disabili a “Mare senza Barriere” le operatrici Marisa Mucilli e Federica D’Amico.

 Una signora di Frisa, che ha frequentato quest’estate la zona di accoglienza, ha affermato: “Grazie con il cuore a voi tutti, e in particolare al sindaco, per ciò che avete fatto per i disabili. Mi avete permesso finalmente di poter fare il bagno in mare. E’ un ricordo che non dimenticherò”.