Università Telematica, peculato e riciclaggio: maxi-operazione con arresti e sequestri

Vasta operazione di Carabinieri e Finanzieri dei Comandi Provinciali di Chieti, in collaborazione con i colleghi svizzeri, rumeni, slovacchi e maltesi, per l’esecuzione di cinque misure cautelari personali e il sequestro preventivo di beni mobili, immobili e denaro per un valore di circa 800.000 euro.

 

In corso 22 perquisizioni in Piemonte, Lombardia, Emilia Romagna, Lazio e Abruzzo. Le indagini riguardano 18 soggetti accusati a vario titolo di peculato, riciclaggio, auto-riciclaggio e abuso d’ufficio che hanno prestato la propria opera nella gestione dell’Università Telematica “Leonardo Da Vinci” (UNIDAV) con sede a Torrevecchia Teatina.

Alle 11,30 il Procuratore Capo della Repubblica di Chieti illustrera’ i dettagli dell’operazione in conferenza stampa.