Nasce il gioiello di Fara San Martino

Fara San Martino. Si chiama Vita ed è un simbolo che abbraccia la storia di Fara San Martino. È la nuova creazione di Annalisa Amorosi, Maestro d’arte orafa, e sarà presentata nel corso della festa patronale in Piazza Municipio il 22 agosto dalle ore 21 in poi e sarà in mostra espositiva nelle sere successive della festa a partire dalla stessa ora.
Il gioiello unisce passato, presente e futuro negli ingredienti che rendono unica Fara San Martino. Si tratta di una goccia di acqua all’interno di in una spiga di grano. Elementi primari sono l’oro che simboleggia il grano e lo smeraldo che rappresenta l’acqua delle Sorgenti del Verde immerse nel Parco Nazionale della Majella. Questi due elementi, attraverso la centenaria maestria farese, danno vita alla pasta, una specialità mondiale. Insomma acqua e grano a simboleggiare la vita della pasta, ma anche la vita che si genera di famiglia in famiglia, e che mantiene viva la tradizione. Vita artigianale e industriale che con l’acqua e con il grano rappresenta la vita che palpita in Fara San Martino.

“Questo gioiello” dichiara Annalisa Amorosi “desidera raccontare l’autentico borgo di Fara San Martino, attraverso la naturalezza e la genuinità delle sue caratteristiche. Sono entusiasta di questa iniziativa che coniuga la ricerca estetica per l’ideazione di una nuova opera a un’attenzione speciale alle caratteristiche di questo luogo”.
Il gioiello ha il patrocinio del Comune di Fara San Martino.

“Insieme alla mia Giunta Comunale” dichiara il sindaco Giuseppe Di Rocco “ho accolto con molto entusiasmo questo progetto”.

“Due aspetti” aggiunge il primo cittadino “mi rendono orgoglioso di tale iniziativa: il primo senza dubbio è l’ispirazione dell’artista orafa nel concepire un gioiello che identifichi il paese che mi onoro di amministrare. Il secondo, ma non di minor importanza, è la consapevolezza, espressa in questo caso attraverso l’arte orafa, che giovani menti pensanti abbiano ancora il coraggio e la determinazione di esprimere capacità e talenti restando saldamente incollati sui nostri territori di origine, territori che invece, negli ultimi anni, ci fanno osservare elevate percentuali di spopolamento e decrescita demografica”.

Amorosi Arte Orafa è lieta di invitare la S.V. a visitare la mostra espositiva in Piazza Plebiscito a Fara San Martino nei giorni 22-23-24 agosto dalle ore 21 in poi.



In questo articolo: