Lanciano, presentato il programma delle Feste di Settembre

Lanciano. 182 anni di storia, 3 giorni di festa, due settimane di fermento: ci siamo, anche quest’anno è tutto pronto per le Feste di Settembre.

Dal tradizionale sparo di mortaretti alle 13.00 del 29 agosto, fino ai fuochi pirotecnici di mezzanotte e mezza del 16 settembre, Lanciano si prepara a vivere i suoi giorni più vivi e pieni, in onore della Madonna del Ponte.

“Siamo molto felici del programma che siamo riusciti a mettere su – ha commentato il presidente delle Feste di Settembre 2015 Stefano Angelucci Marino – perché nonostante le notevoli difficoltà economiche non manca proprio nulla. Tradizione, divertimento e novità ci sono tutte†.

E questa edizione numero 182 è tutta incentrata sulla tradizione e sul ricordo di come e perché queste Feste siano nate nel lontano 1833.

“Per il primo anno – ha sottolineato Angelucci Marino – durante la nottata ci sarà la RIEVOCAZIONE STORICA DELL’ARRIVO DELLE CORONE, un modo per toccare con mano la vera origine delle nostre feste†. Dalle ore 22.00 del 13 settembre, un solenne corteo in costume d’epoca sfilerà da piazza Plebiscito, salendo su per corso Roma, fino alla chiesa di Santa Chiara, per poi scendere di nuovo giù verso la piazza, in ricordo, appunto, dell’arrivo delle corone per la Madonna del Ponte a Lanciano.

La manifestazione, alla sua prima edizione, è a cura di Stefano Angelucci Marino e Rossella Gesini per il Teatro del Sangro, con la collaborazione di Domenico Maria Del Bello e Carmine Marino. E i veri protagonisti della serata saranno il Teatro Comunitario d’Abruzzo, ossia un gruppo di cittadini-attori impegnati nella rievocazione a cura del Teatro del Sangro/Teatro Studio, i Fucilieri borbonici del 13° Reggimento di Fanteria di Linea “Lucania” con uniforme storica, a cura dell’associazione “Imago Historiae†di Potenza, gli Sbandieratori e Musici di Lanciano e la Compagnia Tradizioni Teatine diretta dal professor Francesco Stoppa, specializzata in rievocazioni popolari dell’800 abruzzese.

Altro appuntamento di rilievo, insieme al concerto del 14 settembre con Simply Michael – The Bublé Cover Band ed il Festival Jazz Tradizionale di Lanciano in programma per la sera del 15 settembre, è senza dubbio l’atteso concerto della PFM, PREMIATA FORNERIA MARCONI, la sera del 16 settembre, in piazza Plebiscito.

“Siamo molto contenti perché il 16 settembre porteremo in piazza un grande nome della musica italiana – ha affermato con grande soddisfazione il presidente delle Feste -, siamo riusciti a fare questo colpo importantissimo che farà di questo concerto uno dei più importanti della provincia di Chieti e uno dei pochissimi che la PFM terrà nel centro sud†.

Confermati tutti gli appuntamenti tradizionali come lo sparo dei mortaretti (29 agosto e 1 settembre), la fiera di Sant’Egidio il 31 agosto, le corse al galoppo (31 agosto e 8 settembre), la sfilata del Dono l’8 settembre, gli appuntamenti con la banda Fedele Fenaroli, le luminarie della ditta Paulicelli e i quattro fuochi pirotecnici incendiati, dopo anni di assenza, dalla ditta Lanci Fireworks.

“Un grazie particolare va a tutte le associazioni e le realtà frentane che, con le loro attività , vanno a formare quel grande puzzle che è il cartellone di queste Feste 2015†ha commentato Angelucci Marino. Mostre fotografiche, teatro, enogastronomia, musica e una particolare festa del cioccolato faranno compagnia ai lancianesi, e non solo, in questi quindici giorni di festa.

Particolare attenzione alla nuova iniziativa lanciata dall’associazione Pezzi Unici, Artigianato Art Lanciano. “Via Monte Maiella diventerà una vetrina per tutti i creativi di Lanciano che vorranno esporre le proprie opere, per questo lancio un appello alla città per quanti volessero partecipare†, è il commento del presidente Roberto Pepe.

“Ribadisco la vicinanza dell’amministrazione comunale alle Feste, al Mastrogiurato ed all’Estate Musicale – ha commentato l’assessore alla cultura Pino Valente – anche in periodi di crisi, la tradizione non si taglia†.

“Ricordo la possibilità di acquistare i biglietti della lotteria delle Feste di Settembre nelle 70 attività commerciali che potete trovare elencate sul nostro sito – ha concluso Stefano Angelucci Marino -. Abbiamo avuto difficoltà nella raccolta sponsorizzazioni e questua e soprattutto in un momento come questo, è giusto che sia la stessa città ad aiutare le Feste e poi, la possibilità di vincere una delle quattro auto messe in palio, resta dietro l’angolo. Un ulteriore modo per dimostrare quanto AmiAmo Lanciano!†.



In questo articolo: