Francavilla, due incontri presso la biblioteca “A. Russo”

incontro_con_nadine_ballantyne_sui_rifugiatiFrancavilla al Mare. Tra lo scorso giovedì 11 agosto e ieri, venerdì 12, presso la biblioteca comunale “A. Russo” di Francavilla al Mare, si sono tenuti due incontri molto interessanti e partecipati.

Il primo, quello di giovedì, intitolato “Rifarsi una vita: lavorare con i profughi immigrati in Inghilterra”, ha visto la partecipazione di Nadine Ballantyne, membro della Ong britannica “World Salusbury”, che ha raccontato la propria esperienza in lingua inglese con traduzione simultanea in italiano. La “World Salusbury” dal 1999 aiuta i bambini profughi e le loro famiglie ad integrarsi nella società inglese attraverso il sostegno in campo educativo, sociale e psicologico. Nadine Ballantyne, nel raccontare la propria esperienza, si è soffermata sulla storia di un ragazzo, comune a tanti altri, ora 19enne, che all’età di 12 anni è fuggito dall’Afghanistan, il proprio paese, arrivando via terra con i mezzi più disparati, fino in Inghilterra, trovando varie difficoltà durante il tragitto. Arrivato in Gran Bretagna, è stato accolto dalla “World Salusbury” e si è integrato nella società inglese. In questi giorni si è recato nel proprio paese di origine per far visita alla madre che non rivedeva da 7 anni.

Nel tardo pomeriggio di ieri, invece, è stato presentato il testo “L’uomo, la vita” dipresentazione_libro_luomo_la_vita Maria Cesarano Di Pietro. Si tratta di una raccolta di poesie con qualche piccolo spazio anche per la prosa. Nel testo importante è l’aspetto religioso, l’autrice è devota a Padre Pio. Il gruppo “Armonium” di Francavilla, ha intervallato la presentazione del libro con momenti musicali veramente molto gradevoli. “Le poesie – ha spiegato Maria Cesarano Di Pietro – sono già una vita, un vissuto. Queste sono le poesie di vita. Poi però ho inserito un racconto in prosa che è quello di una bambina, sono io da piccola, però ho cambiato il nome per travisare. Di solito scrivo di getto”.

Francesco Rapino



In questo articolo: