Chieti, ‘Le porte dei Parchi d’Abruzzo’: mostra alla Bottega d’Arte

Chieti. Il Sindaco di Chieti, Umberto Di Primio, rende noto che giovedì 6 settembre 2018, alle ore 10.30, presso la Bottega d’Arte della Camera di Commercio di Chieti, in Corso Marrucino, avrà luogo l’inaugurazione della mostra tematica “Le Porte dei Parchi”.
L’esposizione, che proseguirà nelle principali città della regione, è incentrata e si sviluppa sulle evidenze naturalistiche di cinque Riserve Naturali: “Lago di Penne” (Penne), “Grotte di Pietrasecca” (Carsoli), “Monte Salviano” (Avezzano), “Grotte di Luppa” (Sante Marie) ed il “Borsacchio” (Roseto degli Abruzzi) in un’ottica di valorizzazione in rete delle ricchezze ambientali delle aree interessate.

 La mostra, organizzata dall’Associazione Ambiente e/è Vita, nasce a seguito della creazione di un aggregato funzionale che ha visto coinvolti i Comuni di Penne, Carsoli, Avezzano, Sante Marie, Roseto degli Abruzzi e le rispettive Riserve Naturali Regionali “Lago di Penne”, “Grotte di Pietrasecca”, “Monte Salviano”, “Grotte di Luppa” ed il “Borsacchio”.

 La collaborazione si è sostanziata nell’elaborazione di un progetto comune, denominato “Le Porte dei Parchi”, risultato poi essere assegnatario di un finanziamento di € 500.000,00 finalizzato ad azioni di promozione e misure volte alla creazione di economie di scala nel settore turistico e nella governance delle aree protette.

 L’esposizione intende sviluppare le peculiarità delle cinque aree protette concorrendo a perfezionare un unico sistema di valorizzazione e promozione dei territori di competenza. La mostra resterà aperta nelle giornate del 6 e 7 settembre dalle ore 10.30 alle 13.00 e dalle ore 15.30 alle 18.00.

 “Ringrazio l’Associazione Ambiente e/è Vita – afferma il Sindaco Di Primio – per la dedizione alla propria missione e per il prezioso contributo alla diffusione di una cultura sempre più ecologica e ambientalista che vede l’uomo al centro del sistema ambiente e la Camera di Commercio di Chieti-Pescara per l’ospitalità concessa”.