Francavilla, chiusura con i giovani per la stagione 2018/2019 del Teatro Sirena

Francavilla al Mare. Giovedì 30 maggio, alle ore 19, sul palcoscenico del Palazzo Sirena andrà in scena l’ultimo appuntamento della “Rassegna Giovani Concertisti”, che ha ospitato in questa sezione, alcuni dei giovani talenti musicali della nostra regione.

 La prima Stagione Teatrale del “Teatro Sirena”, firmata dal regista e compositore cinematografico Davide Cavuti, realizzata con il sostegno dell’amministrazione comunale di Francavilla al mare, era suddivisa in quattro sezioni, “Teatro”, “Musica”(classica e jazz), “Progetti speciali” e “Cinema”: il programma stilato dal Maestro Cavuti ha riscosso consensi unanimi dal pubblico e dalla critica.

 “La mia idea di Teatro è quella di uno spazio culturale che sia accessibile in particolar modo ad un pubblico giovane – ha dichiarato il direttore Davide Cavuti – Sono felice che a chiudere la stagione artistica sia proprio un concerto realizzato dai giovani dell’Accademia Musicalmente, associazione che opera nella nostra città con passione e professionalità.”.

 Dopo i concerti dell’Ensemble Eagle Brass Quintet e dell’Orchestra Giovanile Sintonia in collaborazione con Orchestra di Fiati A. Manzi e Scuola di Musica Musiké, l’appuntamento conclusivo della rassegna sarà un viaggio nel mondo della Walt Disney intitolato “C’era una volta…” con la Baby Orchestra e il Coro dell’Accademia Musicalmente in collaborazione con la Compagnia dei Guasconi con Chiara Pantalone (Responsabile orchestra), Maria Gea (Responsabile coro) e la voce recitante di Raffaella Cardelli.

 Il 30 maggio sarà anche il termine ultimo per la consegna della scheda di votazione con la quale il pubblico, che ha sottoscritto l’abbonamento Intero, potrà esprimere il proprio voto come componente della “giuria popolare” (che affiancherà la Giuria di qualità) per l’attribuzione dei riconoscimenti al miglior spettacolo “Premio Sirena”, al miglior interprete “Premio Guido Celano” (in omaggio all’attore nato a Francavilla al mare che ha lavorato con alcuni dei più grandi registi del suo tempo quali Camerini, Blasetti, Soldati, Rossellini e anche con i registi contemporanei Odorisio e Verdone) e al miglior musicista e alle migliori musiche di scena “Premio Ettore Montanaro per la musica” (in omaggio al noto compositore francavillese, autore di musica sinfonica e di colonne sonore con protagonisti attori del calibro di Gino Cervi, Amedeo Nazzari e molti altri) relativamente agli appuntamenti della Stagione artistica del Palazzo Sirena. La premiazione si terrà nel mese di ottobre, in una serata in cui verrà presentata la stagione 2019/2020.

 L’Accademia Musicalmente è un’associazione culturale attiva sul territorio di Francavilla al mare da oltre 10 anni. Fondata da musicisti professionisti che hanno unito la propria esperienza didattica ed artistica, l’Accademia rappresenta una realtà unica nel territorio di Francavilla al mare. Essa svolge attività di formazione musicale e di promozione della cultura e delle attività espressive ed artistiche divulgando la cultura musicale nella salvaguardia delle tradizioni locali. L’Accademia ha stabilito un rapporto di collaborazione costante e duraturo con le istituzioni scolastiche del territorio di Francavilla al mare e con l’amministrazione comunale. Si propone di promuovere la migliore formazione musicale e strumentale per ogni allievo individuando e valorizzando le attitudini particolari mediante corsi formativi individuali e collettivi. I corsi si sviluppano seguendo una progettazione didattica che mira a fornire tutte le conoscenze pratiche e teoriche indispensabili allo sviluppo della musicalità e delle abilità necessarie anche per l’ammissione ai corsi preaccademici o triennio di diploma accademico di primo livello istituiti presso tutti i Conservatori italiani. Naturalmente il piano formativo prevede la possibilità di iniziare a frequentare i corsi fin dalla tenera età con i corsi di Propedeutica musicale, pensato come primo approccio alla musica attraverso il canto, la ritmica, il gioco e l’espressività corporea per poi approdare al primo approccio con gli strumenti musicali. L’esperienza della musica d’insieme e del coro di bambini rappresenta per i giovani un completamento della formazione musicale offrendo loro l’opportunità di conoscere e farsi conoscere , di trovare stimoli e di crescere nell’esperienza collettiva.