Ortona: il successo letterario del momento, candidato al Premio Strega, alla Sala Eden

Ortona. A pochi giorni dalla notizia che il romanzo Vita, morte e miracoli di Bonfiglio Liborio di Remo Rapino (Edizioni Minimum Fax) ha ottenuto la candidatura al Premio Strega 2020, giovedì 20 febbraio l’autore presenterà il suo libro ad Ortona, ore 17.00 presso l’Auditorium della Sala Eden. L’incontro organizzato dalla Biblioteca comunale sarà aperto dall’introduzione di Tommaso Iurisci, e avvia il ciclo di presentazioni di libri per adulti e bambini organizzato dal servizio bibliotecario comunale, anche in occasione dell’Anno Rodariano Abruzzese che l’Amministrazione comunale ha inteso promuovere di concerto con l’Università “Gabriele d’Annunzio”.

«Si tratta di una occasione importante – dichiara il Sindaco Leo Castiglione – per ascoltare uno scrittore del nostro territorio, ringraziandolo di cuore per la sua presenza, che con questo suo romanzo d’esordio ha già riscosso un significativo successo nazionale». La storia di Liborio è quella di un uomo comune che attraversa il Novecento percorrendo la sua vita nei meccanismi per lui incomprensibili dello Stato e dell’economia, forzato dalla povertà a emigrare dal paese del sud alle grandi città del nord alla costante ricerca di un modo per sopravvivere, costretto a un’esistenza precaria. Ne esce un romanzo che offre, sia sul piano umano che linguistico, una visione divergente del “secolo breve” dal punto di vista del “cafone”.

«La ricchezza dei contenuti di questo lavoro – sottolinea il vice Sindaco con delega alla cultura Vincenzo Polidori – ci offre la possibilità di riflettere in modo originale su questo inizio di nuovo secolo, e sulle memorie di oggi che affondano nella nostra storia recente».



In questo articolo: