Tollo, presentati gli eventi estivi VIDEO

Pescara. Questa mattina in Regione a Pescara, l’amministrazione comunale di Tollo ha presentato gli eventi estivi che hanno già avuto un assaggio ad inizio mese con delle presentazioni di libri ed entrerà nel vivo nei prossimi giorni. Un programma variegato per tutti i gusti e per tutte le età.

 “Noi abbiamo messu su un cartellone molto innovativo, orgiginale e variegato – ha spiegato il sindaco di Tollo, Angelo Radica – perché ci sono eventi per tutti, per le famiglie, per i giovani, per le persone mature e anche per i bambini. È un cartellone che inizia a fine giugno, c’è stato un prologo di presentazione di libri, e termina il 21 di agosto. Ci saranno musica, teatro, teatro dialettale, musica di qualità anche con autori abruzzesi e tante altre iniziative. Quindi un bel cartellone che siamo riusciti a realizzare grazie al contributo di tanti volontari delle associazioni locali e anche qualche impresa del territorio. L’evento più innovativo e originale, considerando anche le specificità del Comune di Tollo, si svolgeranno il 30 giugno. Quest’anno i Ministeri del Turismo e dell’Agricoltura hanno proclamato il 2018 anno internazionale del cibo italiano, in questo ambito abbiamo organizzato tre eventi che sono molto originali e che cercano di fare sistema. Il primo è la passeggiata non competitiva sul lungofiume Arielli, su una realizzanda pista ciclabile, la seconda iniziativa è una visita guidata al Museo del Vino che abbiamo inaugurato tre anni fa con degustazioni gratuite e visita guidata e cerca anche di fare sistema perché dal nostro Museo parte un percorso che si chiama ‘Guardando la Majella’ che è stato da poco formalizzato e promosso dal Consorzio di Tutela Vini. La vera chicca è una cena esclusiva tra i vigneti: ad un costo di 40 euro la sera del 30 giugno si avrà la possibilità di cenare in uno scenario ai piedi della Majella vedendo tutte le vallate dei vigneti tollesi che sono caratteristici e unici perché sono a paergola, sono unici sia a livello regionale che nazionale, degustando vini di eccellenza e piatti tipici di alta qualità. Il cibo è tutto, è cultura, turismo, salute, formazione ed educazione e per noi è il secondo evento all’interno dell’anno del cibo, ce n’è stato uno a maggio e ce ne sarà uno a novembre. Stiamo collaborando con vari Enti, con vari professionisti, ma anche con l’Università di Chieti attraverso la cattedra del professor Cichelli, con le Scuole Superiori di Scerni, la Scuola per cuochi di Villa Santa Maria perché oggi intorno al cibio si può fare turismo, formazione ed educazione anche per i nostri ragazzi, infatti noi a conclusione di questo percorso redigeremo un vero e proprio Piano del cibo che cercherà di capire quali sono le abitudini alimentari ottimali da divulgare”.

 Il programma. Il 29 giugno “Incontri d’Autore” nella terrazza dell’EnoMuseo; il 30 giugno in contrada Piane di Titta “Vignabike” e “Cena nei vigneti”; il 4 luglio al Teatro all’aperto la 2° edizione del Teatro Dialettale; il 5 luglio in piazza della Liberazione saggio di fine anno dell’Accademia Musicale di Tollo; il 6 luglio “Incontri d’Autore”; il 6 e 7 luglio in piazza Caduti di Nassirya “Lo sbarco dei turchi”; l’8 luglio al Teatro all’aperto concerto dell’Orchestra Junior dell’Accademia Musicale di Tollo; l’11 luglio in piazza della Liberazione la seconda edizione di “Tollo Street Music Festival”; il 12 luglio al Teatro all’aperto concerto dell’Orchestra Sinfonica Giovanile Europea; il 13 luglio nel centro storico “I nuovi baccanali”; il 14 luglio al Teatro all’aperto il Teatro dialettale; il 15 luglio nella stessa location il Teatro Ragazzi; dal 16 al 31 luglio negli impianti sportivi torneo di calcetto; il 17 luglio in centro la festa di Santa Marina con concerto musicale in piazza; il 19 luglio al Teatro all’aperto Cinema all’aperto; il 21 luglio in piazza della Liberazione “Miss Motors insieme per la sicurezza stradale”; il 24 luglio al Teatro all’aperto “Abruzzo me”; il 24 luglio il Teatro Ragazzi; il 29 luglio il Teatro Dialettale; il 31 luglio Cinema all’aperto; il 2 agosto al Teatro all’aperto lo spettacolo teatrale “In varoetà vi dico”; il 3 agosto all’EnoMuseo “Calici di Stelle” presenta i “Blues Time” in concerto; il 4 agosto in centro Corteo Storico della Rievocazione Battaglia Turchi e Cristiani; il 5 e 6 agosto in centro festa della SS Madonna del Rosario; il 9 agosto in piazza Caduti di Nassirya concerto del coro “In… canto Tollese”; l’11 agosto al Teatro all’aperto “I turchi di notte”, a seguire dj set; il 17 agosto al Teatro all’aperto Teatro Dialettale; il 21 agosto, allo stesso posto, concerto musica tango-jazz ”Inzimul Quartet”.

 “Quest’anno in particolare abbiamo continuato un’usanza che ormai si protrae da quando Angelo Radica è diventato sindaco – ha affermato il delgato alla Cultura, Massimo Di Pietro – proponendo un ricco calendario culturale nel quale si cerca di prendere insieme tutto il parterre che costituisce la cultura in generale quindi al treatro alla presentazione di libri, a concerti e anche ad attività che possano coinvolgere altri Assessorati come ad esempio quello allo Sport presente con il torneo di calcetto. Punto importante di quest’anno è stata la grande collaborazione con i giovani del nostro comune. Abbiamo avuto questa idea pensando soprattutto alle nuove generazioni perché la maggior parte delle volte quando si cerca di incentrare un programma culturale che possa prendere anche le giovani generazioni è sempre difficile trovare l’evento ad hoc. Quindi quale miglior modo se non confrontarsi con il gruppo dei giovani di Tollo che quest’anno si è costituito, che in inglese si chiama Tollo’s Youth, ed ha questo ruolo inportante di avere un dialogo diretto con loro proponendo degli eventi in cui loro sono partecipi ossia innanzitutto il Cinema all’aperto, un’usanza quasi scontata ma che si è andata perdendo durante il tempo, un torneo di calcetto e un dj set l’11 agosto dopo la serata dei ‘Turchi di notte’ con ‘Calici di stelle’. Ultimo evento sicuramente molto importante è ‘I nuovi baccanali’ dove tutta Tollo si riveste di quella che è l’economia portante del Paese, ovviamente il vino, insieme alle Cantine del paese, quest’anno avremo come ospite ‘Nduccio e soprattutto la novità particolare sarà l’utilizzo di stoviglie prettamente legate all’ambiente, all’ecosostenibilità sostanzialmente. Questo è quello che stiamo facendo per promuovere a 360° il nostro territorio partendo ovviamente anche dal coinvolgimento delle giovani generazioni”.

 L’assessore Dante Ciccotelli sul Vignabike: “Vignabike nasce comunque per promuovere il territorio, è una manifestazione sportiva che comunque ha bisogno di alcuni accorgimenti per la sicurezza degli atleti stessi. Gli atleti già iscritti alle Federazioni già godono di un’assicurazione, ma per chi si vorrà divertire con noi ci sarà un’assicurazione che faremo al momento. Vignabike vuole far conoscere il nuovo progetto che si sta realizzando lungo il Fiume Arielli con una pista ciclabile, con i collegamenti per le varie strade per far conoscere il progetto. Lo sport è sempre presente per promuovere il nostro territorio e sarà sempre così”.

Francesco Rapino



In questo articolo: