A Fraine Consiglio comunale di Ferragosto

fraineFraine. La crisi si sente anche a Fraine, dove il Consiglio comunale è stato convocato per martedì 16 agosto alle 10.30. Tra gli argomenti all’ordine del giorno la surroga dei consiglieri dimissionari Alessio Lalla e Domenico Ramundo, la variazione al Bilancio di previsione, la nomina del rappresentante del Comune in seno al Consiglio della Comunità Montana “Montagna Sangro – Vastese”.

“Così come accade a livello regionale – dicono dalla maggioranza che siede in Consiglio – con la convocazione  del Consiglio Regionale nel giorno di Ferragosto, anche a Fraine abbiamo deciso che l’Assise Civica non tenga conto del periodo di ferie ma si riunisca per dare una immediata risposta ai problemi sul tappeto, e per approvare importanti delibere per il bene del paese. Si tratta di un segnale importante per i nostri concittadini, che arriva in un momento difficile per la politica ma anche per l’economia. A Fraine non siamo mai stati e non ci sentiamo una casta: riunirci il 16 agosto significa voler ribadire questa posizione ed affermare il principio che quando c’è la volontà di lavorare per il bene della collettività non c’è calendario, festa o periodo di ferie che  tenga. Chi non ci sta, ha scelto di continuare a seguire la strada della vecchia politica”.



In questo articolo: