Casalincontrada, chiesta riduzione degli assessori per abbattimento costi politica

CasalincontradaCasalincontrada. Ridurre il numero di assessori, portando la giunta da cinque a tre. È la proposta del gruppo Casale Futuro, presentata oggi alla luce dell’improrogabile necessità di abbattere i costi della politica a tutti i livelli.

“Dopo la rinuncia al gettone di presenza presentato nei giorni scorsi, come già preannunciato” spiega meglio il capogruppo Sergio Montanaro, “abbiamo inoltrato una ulteriore proposta per il recupero di ulteriori somme da destinarsi al sociale. Si chiede chiaramente la riduzione del numero degli assessori che sono in giunta a Casalincontrada da 4 a 2, portando quindi la composizione della giunta da 5 a 3 compreso il sindaco. Nei fatti, visto che le deleghe più importanti sono già nelle mani del sindaco, la presenza in giunta di 4 assessori non crediamo sia da ritenersi indispensabile”.

Secondo il gruppo politico, il risparmio sul capitolo di bilancio relativo agli emolumenti per i consiglieri, tenendo conto dell’attuale composizione della giunta, eventualmente derivante dalla riduzione di due assessori sarebbe compresa tra 3.900 e 5.850 euro circa annui.

“Abbiamo chiesto di destinare, specialmente in riguardo alla situazione economica complessiva dell’Ente ed alle crescenti necessità della comunità, le somme a capitolo opportunamente predisposto ai fini sociali” continua Montanaro. “La proposta è basata su una seria valutazione del reale apporto alla vita amministrativa dell’ente da parte dei componenti della giunta. In ogni caso è proprio nelle prerogative del ruolo di consigliere poter contribuire con iniziative quali mozioni, interrogazioni e argomenti da portare all’attenzione del Consiglio, per cui la volontà di dare un contributo fattivo all’amministrazione dell’ente è esercitabile anche non essendo presenti in giunta. Ci aspettiamo sinceramente che nel primo Consiglio utile la proposta venga approvata e che si possa recuperare già per l’anno in corso una parte della somma prevista su base annuale”.



In questo articolo: