Il Consiglio Comunale di Fossacesia darà la cittadinanza onoraria a Liliana Segre

Fossacesia. Fossacesia, città Medaglia d’Argento al Merito Civile, conferirà la cittadinanza onoraria alla senatrice a vita Liliana Segre. La proposta, avanzata dalla Giunta, verrà presentata nel prossimo Consiglio comunale.

 “Testimone e protagonista della Shoah italiana, vittima delle leggi razziali , deportata nel 1944 nel campo di concentramento di Birkenau-Auschwitz, Liliana Segre è un esempio che invita i più giovani a riflettere su una delle pagini più buie dell’umanità – dichiara il Sindaco, Enrico Di Giuseppantonio -. Fossacesia, si unisce alle altre città abruzzesi che hanno deciso di conferire la cittadinanza onoraria alla senatrice e dalle quali è giunto un forte segnale contro ogni forma di discriminazione razziale. Fossacesia, città di pace e di tolleranza, vuole così anche ricordare i suoi cittadini che nel secondo conflitto mondiale patirono sofferenze d’ogni genere per riavere la libertà. Sacrifici per i quali le venne conferita la Medaglia d’argento al merito civile”. “E’ un segnale di vicinanza da parte dell’intera comunità fossacesiana alla senatrice per l’opera di mantenimento della memoria della Shoah e per l’impegno che ha sempre profuso per i diritti umani – sottolinea l’Assessore Maura Sgrignuoli, che si occuperà di presentare la deliberazione in Consiglio Comunale -. Soprattutto vogliamo ribadire il nostro no all’odio, alla violenza e alla xenofobia. Fossacesia vuole essere coerente con la propria storia di accoglienza ed inclusione”.