Megalò 2, Febbo: ‘Battaglia portata avanti con il collega Sospiri’

Chieti. “Esprimo la mia piena e convinta soddisfazione sull’ennesima bocciatura nei confronti del progetto di Megalò 2 da parte del Comitato Via”. Ad affermarlo è l’assessore regionale alle Attività Produttive Mauro Febbo che aggiunge quanto segue: “La mia posizione, come quella della Regione Abruzzo, sulla vicenda del Megalò 2, è sempre stata chiara: oggi il Comitato Via ha ribadito come sia improcedibile e irrealizzabile il progetto senza prima verificare l’efficacia delle opere di messa in sicurezza ai fini idraulici. Ricordo come già nel 2017, unitamente al collega Presidente Lorenzo Sospiri, mi ero attivato presso il Genio Civile di Chieti-Pescara e il precedente governo regionale al fine di attivare ogni utile iniziativa volta a interrompere ogni attività da parte della società costruttrice, e presentato al Comitato una di serie controdeduzioni ritenute ammissibili . Pertanto – conclude Febbo – dopo l’ennesima bocciatura amministrativa, spero ci siano pronunciamenti inequivocabili anche da parte degli organi giudiziari che pongano fine a questa querelle. Chiaramente questo deve definirsi con il ripristino delle aree e l’abbattimento dei manufatti in tempi strettissimi al fine di evitare che diventino discariche o peggio ancora il rifugio di sbandati e tossici”.



In questo articolo: