Ortona, nuovi immobili nel piano delle alienazioni comunali

Ortona. Dopo l’approvazione in giunta approda in aula consiliare la delibera con cui viene integrato l’elenco degli immobili comunali inseriti nel piano delle alienazioni 2019.

 Il piano delle alienazioni e valorizzazioni immobiliari 2019 è stato approvato lo scorso febbraio in sede di discussione del bilancio comunale preventivo e con questo nuovo passaggio in Consiglio comunale potrà essere arricchito di alcuni immobili. In gran parte si tratta di terreni agricoli in contrada Schiavi che l’agenzia del demanio con decreto del 2104, aveva trasferito a titolo gratuito nel patrimonio comunale. Insieme ai terreni in contrada Schiavi è stato inserito anche una fabbricato mentre riguardano la dismissione di alcune strade quelle previste a villa Iurisci, villa Deo e contrada Colombo. Nel centro urbano sono previste due integrazioni che riguardano un terreno in via Margherita d’Austria alle spalle dell’edificio adibito a edilizia popolare, cosiddette “case parcheggio” e nel quartiere di Fonte Grande, l’ex biglietteria del terminal bus e in questo caso il piano prevede la locazione dell’immobile.

“Si tratta di una integrazione sostanziata da concrete possibilità di vendita o locazione – sottolinea l’assessore al Bilancio Francesco Falcone – che possono aumentare il riscontro su questo piano delle alienazioni e valorizzazioni proposto dal Comune e che fino ad ora ha portato nelle casse comunali circa 200mila euro, frutto della vendita di alcuni immobili”.