San Salvo, efficienza Asl: ‘Orsatti, ora dacci delle risposte’

San Salvo. “Accogliamo con favore la solerzia e la rapidità con la quale il direttore sanitario della ASL Lanciano – Vasto – Chieti, dottor Vincenzo Orsatti, ha informato il sindaco di San Salvo in merito alla sostituzione del pediatra di San Salvo, al posto del dottor Jaber Hussein, cogliendo anche il suo disappunto riguardo alla modalità che il sindaco Magnacca ha utilizzato per segnalare una necessità che molti madri di San Salvo reclamavano”.

Si legge così in una nota dei gruppi consiliari San Salvo, Città Nuova, Lista Popolare e Per San Salvo, che prosegue: “Vogliamo dire al dottor Orsatti che bene ha fatto il sindaco a sollevare pubblicamente il problema, in quanto responsabile della sanità del suo Comune, e che la stessa solerzia che lui ha manifestato in questa occasione, comunicando la sostituzione del dottor Hussein, sarebbe bene che fosse stata utilizzata anche per informare il sindaco su questioni attinenti la sanità di San Salvo, che questa città rivendica da diversi anni e che sono: Situazione del Consultorio Famigliare presso il Distretto, soprattutto per ciò che concerne la presenza e la frequenza dello specialista ostetrico, dell’assistente sociale e dello psicologo; Numero di prestazioni e specialisti che hanno utilizzato l’ecografo presso il Distretto sanitario nel corso del 2018; Tipologia e numero di prestazioni che ha reso lo specialista odontoiatra negli ultimi 5 anni presso il Distretto di San Salvo; Numero e tipologia di specialisti presenti presso il Distretto di San Salvo; Classificazione del Distretto di San Salvo, secondo l’attuale atto aziendale, nominativo del responsabile della Struttura e numero di dirigenti medici in esso presenti; Tipologia degli interventi di manutenzione eseguiti o da eseguire presso il Distretto di San Salvo, sia di tipo ordinario, che di tipo straordinario. Si resta in attesa di ricevere le notizie suddette, con la stessa rapidità dimostrata in occasione della informativa sul pediatra”.