Vertenza Sam, Febbo incontra lavoratori e sindacati dopo annuncio cessazione attività

Pescara. Incontro nel pomeriggio di eri presso la sede della Regione Abruzzo sulla vertenza Sam, l’azienda di San Salvo che produce componentistica per la Denso e che ha annunciato la cessazione dell’attività. L’assessore allo Sviluppo economico, Mauro Febbo, ha convocato i sindacati e la proprietà per accertarsi dell’esistenza di spazi di manovra.

 “Purtroppo l’attuale proprietà ci ha confermato la messa in liquidazione e la cessazione della produzione – ha detto Febbo – e con i sindacati dobbiamo ragionare su altre soluzione. In base alle notizie da me in possesso potrebbero esserci altre aziende interessate a subentrare alla Sam. Su questo, però, è necessario avviare una interlocuzione con la Denso, anche perché la Sam ha un contratto di esclusività con la multinazionale”. In questo senso, l’assessore alle Attività produttive ha confermato ai sindacati e ai lavoratori presenti che avvierà un contatto con la Denso nelle prossime 48 ore, anche se eventuali incontri saranno possibili solo agli inizi di settembre. La Sam di San Salvo allo stato occupa 22 lavoratori. Nei prossimi giorni l’attuale proprietà ha annunciato l’invio delle lettere di licenziamento collettivo in coincidenza dell’inizio delle ferie estive. “Ogni soluzione – ha concluso Febbo – è rimandata a settembre; in quella sede vedremo se esistono aziende che vogliono subentrare e la disponibilità della Denso”.