L’Aquila, ordinanza del Sindaco per ridurre al minimo il rischio incendi

L’Aquila. Con l’intenzione di procedere all’attuazione di un programma di prevenzione e lotta contro il rischio di incendi, essendo presenti nel  territorio aquilano, un gran numero di terreni incolti,

il sindaco dell’Aquila, ha firmato l’ordinanza n.65, con la quale dispone che i proprietari e/o conduttori di terreni o di fondi agricoli, insistenti sul territorio comunale, provvedano entro il 31 luglio 2015, a compiere tutte quelle attività necessarie a ridurre al minimo il rischio di incendio, vietando altresì, nei centri urbani, di bruciare sterpaglie o rovi o materiale secco di qualsiasi natura.

I trasgressori verranno puniti con l’applicazione della sanzione.