Sulmona, incidente stradale: un morto e un ferito grave

ambulanza_notteSulmona. Un morto e un ferito grave. E’ questo il bilancio di uno spaventoso incidente stradale che si è verificato questa mattina, alle prima luci dell’alba, alle porte di Sulmona. Nel tragico cappottamento di un Suv ha perso la vita Alex Ramunno, 35 anni, residente nella frazione Badia.

 

 

Un altro giovane, che viaggiava nello stesso veicolo, Marco Congionti, 36ann,i è ricoverato, in gravi condizioni all’ospedale di Avezzano. I medici, in queste ore, stanno valutando se le condizioni del giovane sia compatibili con un intervento di neurochirurgia. Congionti ha riportato anche lesioni al peritoneo, membrana che avvolge la cavità addominale. I due ragazzi sulmonesi viaggiavo a bordo di una Bmw X3, assieme a due ragazze ucraine, che però sono uscite praticamente illese dall’incidente.  I quattro stavano rientrando a Sulmona, di ritorno da Roccaraso, quando per cause ancora ignote, il loro Suv si è ribaltato impattando con violenza contro il guardrail in prossimità del bivio per Bagnaturo, sulla strada statale 17. Sul posto per i rilievi si sono recati i carabinieri della compagnia di Sulmona.  

 

La Procura della Repubblica di Sulmona ha disposto l’autopsia sul corpo di Alex Ramunno 35enne di Sulmona, deceduto questa mattina dopo l’incidente stradale che lo ha visto coinvolto alle porte di Sulmona. L’anatomopatologo Luigi Miccolis, dopo la notifica dell’incarico prevista per domani mattina in Procura, procederà all’esame. Rimangono stazionarie le condizioni dell’altro occupante della vettura Bmv X3, Marco Congionti, 36enne anche lui di Sulmona, ricoverato in rianimazione all’ospedale Civile di Avezzano. I carabinieri di Sulmona, giunti sul posto per i rilievi di rito, mantengono il più stretto riserbo sull’accaduto.

 

 

 



In questo articolo: