Avezzano, con la mazza da baseball a casa della ex: stalker in manette

Ad Avezzano nella scorsa notte, gli agenti della squadra volante e del settore anticrimine del commissariato hanno arrestato M.A., trentottenne, originario di Celano.

 

L’uomo, con condotte minacciose, aggressive e reiterate, si era reso autore in più occasioni dei reati di atti persecutori e di violenza nei confronti della precedente compagna, che era costretta a vivere in uno stato di prostrazione tale da turbare il suo equilibrio psicofisico. La ragazza era già seguita dal personale del centro antiviolenza di Avezzano proprio a causa della sua condizione di vittima di comportamenti aggressivi e ossessivi.

 

Questa notte l’arrestato, armato di una mazza da baseball, si era portato davanti all’abitazione della donna con l’intenzione di picchiarla, ma il tempestivo intervento della volante, allertata dalla richiesta pervenuta sulla linea del numero di emergenza 113, ha permesso di sorprendere l’uomo e di evitare gravi conseguenze sull’ incolumità della ex compagna.

 

Accompagnato in ufficio, dopo le formalità di rito, è stato ammesso alla detenzione domiciliare.

 



In questo articolo: