Avezzano, minaccia i familiari nonostante il divieto di avvicinamento

Avezzano. Non rispetta il divieto di avvicinamento ai luoghi frequentati dai familiari e finisce in manette.

 

Una giovane marsicana, G.S. 20 anni, è stato arrestata dagli agenti del commissariato di Avezzano per reati in ambito familiare.

Nello specifico , la ragazza, violando le prescrizioni della misura restrittiva cui era sottoposta, è stata sorpresa mentre offendeva, minacciava e strattonava un suo congiunto che nel frattempo era riuscito a richiedere l’intervento della volante attraverso il numero di emergenza 113.

 

Al termine delle formalità di rito, l’arrestata è stata accompagnata presso il carcere femminile di Teramo, a disposizione della magistratura.