L’Aquila, prende i pugni il rivale in amore e poi scappa

L’Aquila. Aggredisce una sorta di rivale in amore e poi fugge.

 

Nella tarda sorta di ieri gli agenti della questura sono intervenuti in via San Bernardino dove, poco prima, si era consumata un’aggressione ai danni di un ragazzo, che era a terra con il volto insanguinato e decisamente tramortito. I poliziotti, dopo aver prestato i primi soccorsi al giovane (in attesa dell’arrivo dell’ambulanza del 118), riuscivano a rintracciare, anche grazie alle testimonianze raccolte l’aggressore.

 

Si tratta di un 20nne, A.G. egiziano, regolare in Italia, che è stato bloccato in via della Croce Rossa e condotto in questura. La lite sarebbe nata per dei motivi riconducibili alla frequentazione di una donna. L’egiziano è stato denunciato per lesioni aggravate.