Villa Sant’Angelo, il Comune diventa proprietario dell’asilo ‘Nino Sospiri’

Villa Sant’Angelo. Il Comune di Villa Sant’Angelo diventa proprietario dell’asilo intitolato a Nino Sospiri.

E’ stato sottoscritto, infatti, il protocollo d’intenti con cui l’associazione “Ambiente e/è vita”, fondata dall’onorevole Sospiri, ha donato la struttura al Comune: a firmarlo il presidente di Ambiente e/è vita, Benigno d’Orazio, ed il sindaco, Domenico Nardis.

L’Ente, di contro, ai sensi di quanto contenuto nell’atto, si impegnerà a non cambiare destinazione d’uso dell’immobile e a mantenere l’intitolazione a Nino Sospiri.

Alla cerimonia hanno preso parte anche il sindaco dell’Aquila, Pierluigi Biondi, Lorenzo Sospiri, consigliere regionale di Forza Italia e nipote dell’onorevole Sospiri, e l’onorevole Giovanni Dell’Elce.

La struttura fu la prima ad essere consegnata in tutto il cratere sismico dopo il tragico terremoto di otto anni fa, esattamente il 14 settembre 2009; all’inaugurazione parteciparono, tra gli altri, Nancy Pelosi, all’epoca speaker della Camera del Congresso Usa, e l’allora presidente della Camera, Gianfranco Fini.