L’Aquila, nuova giunta. Pagano (Forza Italia): finito il rapporto di fiducia con il sindaco

L’Aquila. “Mi duole comunicare che il rapporto di fiducia fra Forza Italia e il Sindaco de L’Aquila Pierluigi Biondi è giunto al capolinea.”

 

Lo dichiara il senatore Nazario pagano, coordinatore di Forza Italia in Abruzzo.
“Il motivo è presto detto: nonostante il sostegno che Forza Italia ha fornito per la sua elezione, raccogliendo circa l’ 11% dei consensi, con 7 consiglieri eletti e risultando fra l’altro il primo partito, Biondi ha deciso di escludere la partecipazione di esponenti forzisti dal governo della città.

Un gesto di pura ostilità di cui non possiamo far altro che prendere atto, un gesto di assoluta mancanza di rispetto non solo per gli alleati, ma anche per gli aquilani che avevano, con il voto, espresso chiaramente la volontà di vedere Forza Italia al governo, ” continua.

“Non resta che augurarsi che, dopo il tradimento della volontà popolare, non venga anche tradito il programma elettorale. Senz’altro, gli aquilani devono sapere che da oggi Forza Italia non ha più alcuna responsabilità nella gestione della città,” conclude.

 

Valentina Corneli (M5S). Tutto come previsto, film già visto. Emulo fedele del suo predecessore Massimo Cialente, il Sindaco dell’Aquila Biondi ha ritirato le dimissioni rassegnate dodici giorni fa. Lo avevamo detto chiaramente: i 10 milioni per ripianare le casse del Comune sarebbero arrivati, su questo non vi poteva essere dubbio, il MoVimento 5 Stelle non abbandonerà mai L’Aquila. La storia dei fondi è servita da copertura per mascherare lo sfacelo della Giunta comunale e della maggioranza di centro destra. Il MoVimento 5 stelle deve accelerare il processo di riorganizzazione su base territoriale, perché i cittadini hanno bisogno di noi anche a livello locale.