Polizia di stato Pescara, Questore riassume bilancio ultimo anno

questuraPescara. Ieri mattina la Polizia Municipale ha presentato il bilancio dei primi 3 mesi di comando di Maggitti, ed oggi, è toccato invece alla Polizia di Stato tracciare un quadro chiaro di quello che è stato l’intenso anno di lavoro che gli agenti si stanno lasciando alle spalle. L’attività operativa ed investigativa svolta dal 1 maggio 2009 al 30 aprile 2010 è stata riassunta brillantemente dal Questore Passamonti . Passamonti ha esordito sottolineando come questo 2009 sia stato un anno particolarmente difficile ed impegnativo per le Forze dell’Ordine di Pescara e di tutto l’Abruzzo, complice il sisma che un anno fa ha sconvolto il capoluogo abruzzese, richiedendo uno spiegamento di forze altissimo su tutto il territorio. Identica storia anche per i Giochi del Mediterraneo e il G8 de L’Aquila, due eventi di richiamo internazionale per cui è stato impiegato uno spiegamento di agenti oltremisura. Il Questore, con tanto di dati alla mano, è stato pienamente soddisfatto  dell’operato dei suoi uomini: 332 gli arresti e circa 5,2 kg di stupefacente sequestrati. Un bilancio da non buttare via, nonostante la delinquenza tenda ad aumentare, soprattutto per quanto riguarda furti in abitazioni ed esercizi commerciali, facili prede dei malviventi. Passamonti si è poi complimentato con la Digos, per l’intensa attività svolta in occasione delle partite di calcio del Pescara, e la proficua collaborazione con la società e le tifoserie. Ha concluso il bilancio,  annunciando la riapertura del posto di polizia di Montesilvano.
Il Questore, ha poi invitato tutta la Popolazione a prender parte alla Festa della Polizia, che si svolgerà domani, 15 maggio in Piazza Salotto, in onore anche del 158esimo anniversario dell’arma.
Nella piazza principale di Pescara saranno allestiti 10 stand, visitabili dai cittadini dalle 12.00 fino alle ore 20. Si svolgerà al Teatro Circus, la cerimonia ufficiale: un’occasione in cui si ricorderanno i caduti in servizio e verrano premiati quanti si sono distinti per atti particolarmente eroici e coraggiosi.
Passamonti ha concluso la conferenza ringraziando tutti gli uomini della Questura pescarese, e sottolineando come la realtà pescarese sia tra le migliori eccellenze del nostro Paese.

Monica Coletti



In questo articolo: