Pescara, perdita d’acqua in via Rigopiano:”Nessun intervento dopo 10 giorni”

Pescara. Una copiosa perdita d’acqua potabile in via Rigopiano da dieci giorni, a ridosso del cantiere del Ponte Nuovo.

A denunciarlo è il coordinatore cittadino di Forza Italia, Guido Cerolini “Sono esattamente dieci giorni che nessuno è intervenuto per chiudere quella dispersione d’acqua pulita che esce dall’asfato, probabilmente una rottura a causa del traffico di mezzi pesanti in zona”, afferma, “nonostante il Comune abbia un cantiere enorme e ben visibile proprio dinanzi al ruscello, e neanche si è preoccupata di allertare l’Aca per tamponare la perdita”.

“Gli unici ad essersene accorti sono gli automobilisti e soprattutto i motociclisti o i ciclisti che da dieci giorni continuano a slittare su quell’acqua che continua a uscire allagando tutta la sede stradale sino all’incrocio con via Gran Sasso”, spiega ancora Cerolini, riferendo le segnalazioni ricevute dai cittadini.