Confindustria Chieti-Pescara, la Giornata Orientagiovani sull’alternanza scuola-lavoro

Chieti. Si è svolta quest’oggi la XXII edizione della Giornata Nazionale Orientagiovani, organizzata per la diffusione della cultura d’impresa e rivolta agli studenti delle classi quarte e quinte delle scuole superiori.

In ambito locale, l’iniziativa ha coinvolto gli studenti di sei scuole superiori facenti parte di altrettanti Comuni delle province di Chieti e Pescara; hanno preso parte all’iniziativa: I.I.S. ‘A. Volta’, di Francavilla al Mare; I.T.S. ‘T. Acerbo’, di Pescara; I.T.S.’G. Marconi’, di Penne; I.I.S. ‘R. Mattioli’, di Vasto; Liceo Scientifico ‘G. Galilei’, di Lanciano; I.I.S. ‘B. Spaventa’, di Città Sant’Angelo.

La giornata, promossa dal Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara, ha posto al centro del dibattito la riflessione sul rapporto scuola – impresa, con particolare riferimento all’alternanza scuola-lavoro.

Domenico Melchiorre, presidente del GGI di Confindustria Chieti Pescara, è intervenuto a Città Sant’Angelo e ha spiegato i motivi che hanno spinto il lavoro sinergico del Gruppo Giovani Imprenditori nella realizzazione dell’iniziativa, che ha visto impegnati altri nove componenti del Gruppo, quali Mirko Basilisco, Andrea D’Alò, Federico De Cesare, Andrea De Leonibus, Cristiano D’Ortenzio, Eliana La Rocca, Romina Liani, Alessio Lorenzi e Stefano Perazzelli nelle sei tappe di svolgimento della giornata sul territorio di Chieti Pescara.

Il format di ciascun evento è stato lo stesso nelle diverse sedi: dopo i saluti dei dirigenti scolastici ospitanti (Maria Grazia Angelini, Eliana De Berardinis, Angela Pizzi, Anna Teresa Rocchi, Lucilla Serafini, Domenico Terenzi), il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara ha raccontato la storia dell’Orientagiovani, l’evento annuale che Confindustria dedica all’incontro tra gli imprenditori e giovani e che consiste in un convegno, quest’anno organizzato da Assolombarda a Milano, con una serie di manifestazioni collaterali organizzate in ambito locale, realizzate dalle associazioni industriali di tutte le provincie d’Italia.

All’intervento dei Giovani Imprenditori è seguito quello di alcuni Imprenditori di Confindustria Chieti Pescara: Alessandro Addari, Giuseppe Argirò, Marco Belisario, Enrico Perticone e Nunzia Salvatorelli, sul tema dell’alternanza scuola-lavoro, alla luce della riforma ‘Renzi-Giannini’.

La presenza di personaggi istituzionali è stata affiancata da filmati, riprese di momenti particolarmente significativi e da testimonianze aziendali. Sono intervenuti: Nicola Di Marcoberardino (Brioni), Romina Liani (Coesum), Mirko Basilisco (Dinamic Service), Salvatore Motta (GIR SUD), Maura Zuccarini (REXAM), Chiara Graziano (TE Connectivity), evidenziando focus specifici sulle competenze necessarie per affrontare il mercato del lavoro in continuo e rapido cambiamento.

Infine sono intervenuti coloro che nelle aziende hanno sperimentato in prima persona o stanno ancora sperimentando l’alternanza: Alessandro Bigazzi, Edoardo Borrelli, Massimiliano Core, Greta Di Sante, Francesca D’Onghia, Antonio Marino, Mattia Morelli, Marino Ruggieri, Giusy Scarale e Andrea Tufilli.

A Penne, il Direttore Generale di Confindustria Chieti Pescara, Lugi Di Giosaffatte, è intervenuto su come migliorare l’attuazione della riforma sull’alternanza scuola-lavoro.