Nocciano, viola divieto avvicinamento e minaccia moglie: arrestato 32enne

Nocciano. Nonostante un divieto di avvicinamento risalente ad inizio anno, continua ad insultare e minacciare la moglie: per questo un 32enne di Nocciano è finito in carcere in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare disposta dalla magistratura come aggravamento della misura precedente.

La storia di maltrattamenti va avanti fin dal lontano 2011. L’uomo, un operaio, in alcuni casi se l’è presa anche con la figlia all’epoca minorenne.

Nel corso degli anni si sono susseguite numerose denunce da parte della donna, fino al provvedimento di gennaio e all’arresto odierno.

Oggi pomeriggio i Carabinieri della Compagnia di Penne, diretti dal capitano Alessandro Albano, lo hanno accompagnato al carcere di Pescara.