Elice, 50enne arrestato per tentata estorsione

Elice. Sostenendo che un ragazzino, insieme a degli amici, gli aveva rubato della droga, ha preteso mille euro dal padre del giovane, ma l’uomo ha denunciato l’accaduto ai Carabinieri che, dopo le indagini del caso, lo hanno arrestato. Ai domiciliari, ad Elice, è finito un 50enne del posto, A.D.S., con l’accusa di tentata estorsione.

L’episodio risale allo scorso febbraio. La droga, a detta dell’uomo, era nascosta in un locale e dei ragazzini l’avrebbero rubata. Quindi la richiesta dei soldi al padre di uno dei giovani in questione, il quale, però, ignaro di tutto, si è rivolto ai Carabinieri.

I militari dell’Arma della Compagnia di Montesilvano, diretti dal capitano Vincenzo Falce, hanno ricostruito l’accaduto e ieri hanno eseguito l’ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari nei confronti del 50enne.