Rosciano, scarichi abusivi nel fiume: sequestrato centro autodemolizione

Rosciano. Un centro di autodemolizione di Rosciano scaricava i reflui derivanti dalla lavorazione direttamente sulla sponda del fiume Pescara con valori di idrocarburi pesanti e zinco superiori di oltre 100 volte i limiti di legge.

L’attività illecita è stata scoperta dai Carabinieri Forestali del Nucleo Investigativo di Pescara e della Stazione di Torre dei Passeri che oggi l’hanno posta sotto sequestro.

Il provvedimento è stato eseguito su disposizione del gip Nicola Colantonio.