Pescara, uomo muore un mese dopo l’incidente

Pescara. Un 51enne di Pescara, Massimiliano Scuderi, è morto nel reparto di Rianimazione dell’ospedale del capoluogo adriatico, a distanza di un mese dall’incidente stradale in cui era rimasto gravemente ferito.

L’uomo, membro del Corpo militare della Croce Rossa Italiana, lo scorso 29 aprile era in sella al suo scooter, che si era scontrato con un’automobile all’incrocio tra via Rigopiano e via Paolini. Nell’ultimo mese è stato ricoverato in Rianimazione, ma le sue condizioni non sono mai migliorate, fino al decesso.

Dei rilievi dell’incidente si era occupata la Polizia municipale di Pescara.

Scuderi, molto conosciuto in città, lascia la moglie Tania e due figli.



In questo articolo: