Pescara: asili nido, domani ultimo giorno utile per le iscrizioni

asilobrucoPescara. Domani è l’ultimo giorno per iscrivere i piccoli negli asili nido comunali. Dei 210 posti a disposizione, 120 sono destinati ai nuovi ingressi e 90 sono riservati ai bambini già frequentanti. Chiusi i termini per le iscrizioni, tra il 18 e il 28 giugno, sarà compilata la nuova graduatoria valida per l’anno scolastico 2012-2013.

Le prime domande di iscrizione negli asili nido comunali sono arrivate il 2 maggio scorso. In quattro nidi d’infanzia, ‘La Conchiglia’ di via Vespucci, ‘Il Gabbiano’ in via Cecco Angiolieri, ‘L’Aquilone’ in via del Santuario e ‘Il Bruco’ in via Rigopiano, sono disponibili posti per bambini da 0 a 1 anno (i cosiddetti piccoli), da 1 a 2 anni (medi) e da 2 a 3 anni (grandi). Gli altri tre asili nido comunali, cioè ‘La Mimosa’ in via Benedetto Croce, ‘Raggio di Sole’ in via Colle Marino e ‘Cipì’ in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, hanno disponibilità di posto solo nelle sezioni medi e grandi.
“Ci aspettiamo come sempre una pioggia di domande”, ha detto l’assessore agli Asili nido Guido Cerolini ricordando la scadenza dei termini di pubblicazione del bando, “considerando la necessità di lavoro di entrambi i membri della coppia e quindi di trovare un luogo sicuro in cui far crescere i propri piccoli. Non riusciremo ad accogliere tutti i bambini come vorremmo, ma comunque cercheremo di soddisfare le istanze dell’utenza attivando anche il maggior numero di convenzioni possibili con strutture private capaci di compensare le esigenze delle famiglie. Per fronteggiare tali carenze l’amministrazione sta puntando alla realizzazione di nuovi asili nido comunali, attingendo a fondi regionali”.
A partire dal prossimo anno scolastico, anche il nido d’infanzia ‘La Mimosa’ di via Benedetto Croce passerà alla gestione indiretta sotto il controllo del Comune, dopo l’esperienza dell’asilo nido ‘Il Bruco’. Nei prossimi giorni si aprirà la gara d’appalto per individuare la società che assumerà la guida della struttura. “Questo modello organizzativo”, ha sottolineato Cerolini, “nonostante le iniziali polemiche strumentali lanciate dai consiglieri di centrosinistra, ha riscosso notevoli apprezzamenti proprio tra le famiglie perché ha consentito una maggiore flessibilità negli orari di accoglimento dei bambini, orari estremamente vantaggiosi per i genitori lavoratori, senza determinare alcun aumento dei costi a carico degli utenti che hanno continuato a pagare le rette stabilite dal Comune, alle stesse condizioni fissate per gli altri asili nidi comunali della città. Il Comune, che tra l’altro ha continuato a occuparsi della gestione finanziaria e della preparazione dei pasti, al tempo stesso ha beneficiato di un risparmio in termini di costi del personale e di supplenze. Per tale ragione abbiamo deciso di estendere tale modalità organizzativa al secondo nido d’infanzia comunale”.

I genitori dei bambini nati dal primo gennaio 2010 al 31 maggio 2012 potranno compilare i moduli reperibili presso l’Ufficio Relazioni con il pubblico o scaricare i modelli di domanda dal sito internet del Comune, all’indirizzo www.comune.pescara.it, e le stesse domande dovranno essere riconsegnate, debitamente compilate in ogni parte, presso l’ufficio protocollo del Comune entro domani, giovedì 31 maggio 2012. La graduatoria provvisoria degli ammessi verrà redatta dagli Uffici e affissa in visione all’albo dell’ufficio amministrativo tra il 18 e il 28 giugno, ed entro 10 giorni dalla pubblicazione i genitori potranno presentare ricorso per l’eventuale attribuzione di un punteggio errato o per variazioni della situazione familiare, ricorsi su cui si esprimerà poi la Commissione. Dopo tale periodo i punteggi non saranno più modificabili e, decorso il termine previsto per la presentazione dei ricorsi, la graduatoria definitiva sarà pubblicata presso l’albo pretorio del Comune. Le rette mensili variano in base a 13 diverse fasce di reddito.

 

Daniele Galli