Pescara, uomo muore in casa e la sorella non se ne accorge

Pescara. Un uomo di 67 anni è stato trovato morto stamani a Pescara, in via Raffaello, nell’abitazione in cui viveva insieme alla sorella anziana ed allettata, di cui si prendeva cura.

A lanciare l’allarme è stata la badante che, dopo aver suonato, non ha ricevuto risposta ed ha capito che c’era qualcosa che non andava.

Sul posto sono arrivati i Vigili del Fuoco, che sono entrati con l’autoscala dal balcone. Poi l’intervento del 118 e dei Carabinieri.

L’uomo, con patologie croniche, è morto per cause naturali. La sorella, allettata e con gravi problemi di salute, non si era accorta di nulla.