Spoltore, Mazzocca alla giornata conclusiva del Campus Modavi

Anche il Sottosegretario d’Abruzzo, Mario Mazzocca, ha partecipato all’ultima giornata della quarta edizione del Campus Modavi – Movimento delle Associazioni di Volontariato Italiano, l’esercitazione multidisciplinare nazionale organizzata dal Coordinamento di Protezione Civile Modavi Abruzzo.

L’esercitazione è iniziata giovedi 5 ottobre in via Fellini nella zona antistante il centro commerciale Arca a Villa Raspa di Spoltore con volontari venuti dalla Lombardia fino alla Sicilia per mettere a sistema le esperienze frutto di molteplici attività addestrative, formative e di partecipazione del Modavi.

Scopo delle esercitazioni è stato quello di verificare le reali potenzialità delle varie strutture e il livello di risposta delle associazioni di volontariato partecipanti di fronte agli scenari predisposti – spiega Mazzocca – Siamo riusciti ad elaborare una strategia tale che, unendo le forze, possa riuscire ad intervenire in maniera sinergica, con maggiore efficacia e sicuramente con più efficenza, nelle situazioni non solo emergenziali ma anche relative alle attività ordinarie“.

Il Presidente Modavi Spoltore, Livio D’Orazio, ha illustrato il programma delle esercitazioni previste del Campus: sui terremoti (nei centri storici di Spoltore e Città Sant’Angelo), un intervento antincendio boschivo nel Comune di Pianella, la ricerca di un disperso nel fiume Pescara con l’intervento di sommozzatori, la gestione del panico in seguito a un lieve sisma con conseguente incidente stradale e blocco della strada provinciale.

Abbiamo tenuto una prima lezione dedicata alle basi teoriche di Protezione Civile – ha spiegato il Presidente nazionale Modavi, Emanuele BuffolanoNon solo volontari, ma anche i cittadini hanno avuto modo di interessarsi, poter osservare le attrezzature e la gestione del campo. Il Modavi è ancora giovane ed è nato proprio in Abruzzo, anzi il primo gruppo di volontari è stato proprio quello di Pescara“.