Pescara, via al piano di informatizzazione del Comune

Pescara. Sì della Giunta Alessandrini al piano di informatizzazione dell’Ente. Si tratta dell’attuazione del processo di modernizzazione delle procedure tecnico-amministrative, attraverso l’ausilio dell’informatica, allo scopo di incrementare i livelli di efficienza ed efficacia dei procedimenti interni e dei servizi erogati.

“Con la progressiva eliminazione della carta – illustra l’assessore ai Sistemi Informativi e Tecnologici Simona Di Carlo –  si dimezzeranno i tempi e diventerà più diretto il rapporto fra Ente e cittadini che potranno avere documenti, moduli, pagare tributi e multe direttamente da casa, dialogando con il sito dell’Ente. Un cambiamento avviato dalla gestione dei servizi di connettività e telefonia del Comune; in giugno è stato inoltre approvato l’ammodernamento tecnologico dei computer in dotazione agli uffici ed è inoltre partito un piano di razionalizzazione e ottimizzazione anche delle apparecchiature di stampa. Il nuovo piano di informatizzazione riguarda la modernizzazione, ridefinizione e semplificazione dei processi amministrativi, attraverso l’ausilio di efficienti procedure informatiche e con il supporto infrastrutturale degli apparati tecnologici”.

L’azione consentirà di raggiungere diverse finalità: la completa riprogettazione e digitalizzazione dei procedimenti amministrativi, la standardizzazione della modulistica, la dematerializzazione dei documenti, la massima integrazione del sistema gestionale, la razionalizzazione e semplificazione dei procedimenti e l’ulteriore trasparenza dell’azione amministrativa.

Per il cittadino e l’impresa diventerà più facile avere servizi: ci sarà un modo diverso e più diretto di interagire con la pubblica amministrazione dal sito dell’ente, attraverso servizi on-line. Queste possibilità amplieranno di conseguenza anche il numero di servizi erogati per gli utenti.