Pescara, online l’avviso sui benefici agli studenti

Gli studenti, anche con disabilita?, ai sensi della Legge 5 febbraio 1992 n°104, delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie, possono beneficiare dei contributi e benefici per facilitare l’accesso e la frequenza dei corsi nell’anno scolastico 2016/2017.

L’importo massimo dei benefici e? cosi stabilito:

  • € 100,00 per i servizi di trasporto all’interno del Comune di Pescara,
  • € 200,00 per i servizi di assistenza specialistica all’interno del Comune di Pescara € 150,00 per i servizi di trasporto fuori del Comune di Pescara,
  • € 250,00 per i servizi di assistenza specialistica fuori del Comune di Pescara

Sono attribuibili anche contributi parziali in caso di risorse disponibili inferiori agli importi stabiliti.

I benefici e i contributi sono concessi agli studenti, che non ricevano o che non abbiano ricevuto altri analoghi benefiici erogati da pubbliche amministrazioni per le medesime finalita?, per:
a) Servizi di trasporto urbano e extraurbano finalizzato al raggiungimento della sede scolastica anche in riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilita?;
b) Servizi con assistenza specialistica, anche attraverso mezzi di trasporto attrezzati con personale specializzato in riferimento alle peculiari esigenze degli studenti con disabilita?, ai sensi dell’art.3, comma 3, della Legge 5 febbraio 1992, n.104

Possono fruire dei benefici e dei contributi gli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado statali e paritarie, residenti nel territorio del Comune di Pescara, in possesso dei seguenti requisiti:
a) Specifiche esigenze di servizi di trasporto e di assistenza specialistica, con particolare attenzione alle peculiari necessita? degli studenti con disabilita?, autocertificate in base alla distanza dalla sede scolastica;
b) Condizioni economiche accertate sulla base dell’Indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) ai sensi del DPCM del 05 dicembre 2013 n.159. L’ISEE anno 2017 non deve essere superiore il limite massimo di €15.493,71.

Tipologia delle spese ammissibili e da documentare.
1) Spese per servizi di trasporto
Abbonamenti per trasporto su mezzi pubblici, spese di viaggio su linee urbane o extraurbane effettuate con titolo di viaggio nominativo, spese per servizio di trasporto a gestione diretta/indiretta della scuola, attestazione di spesa dalla quale risultino i chilometri che intercorrono tra il luogo di abitazione e la scuola frequentata, ovvero tra il luogo di abitazione e il punto di partenza del mezzo pubblico. In tal caso l’attestazione dovra? essere integrata con una dichiarazione relativa all’assenza del servizio di trasporto.
2) Spese per servizi di assistenza specialistica
Spese di viaggio su mezzi di trasporto attrezzati con personale specializzato in riferimento alle peculiari
esigenze degli studenti con disabilita?, ai sensi dell’art.3, comma 3, della Legge n. 10471992

Per la richiesta di assegnazione del contributo deve essere utilizzato la modulistica reperibile presso:
– l’Ufficio Comunale per i Rapporti con il Pubblico – P.zza Duca D’Aosta, 15 –
– sul sito INTERNET del Comune di Pescara a questo link della sezione Servizi al Cittadino-Studiare-Diritto allo Studio: http://www.comune.pescara.it/internet/index.php?codice=119&IDbando=414

Le domande, debitamente compilate unitamente ai documenti probanti le spese sostenute per il trasporto degli studenti e all’lsee completo di DSU (DPCM n.159/2013) anno 2017, dovranno essere presentate presso l’ufficio Protocollo piano terra-P.zza Italia,1 (orario di apertura: 9/13 dal lunedi? al venerdi? e 15/17) martedi? i giovedi?) entro e non oltre il 12-01-2018.



In questo articolo: