Montesilvano, botte ed estorsione ai genitori: arrestato dopo le badilate all’auto del padre

autodanneggiataMontesilvano. Maltrattava e minacciava i genitori per scucire il denaro da spendere in droga: arrestato un 34enne.

Un 34enne di Montesilvano, D.L., è stato arrestato dal personale della compagnia dei carabinieri di Montesilvano per maltrattamenti in famiglia. Stando alla ricostruzione dei militari agli ordini del tenente Christian Petruzzella (in foto), l’uomo, assuntore di droga, se la sarebbe presa più volte con i genitori, sottoponendoli a violenze e minacce, costringendoli a vivere in uno stato d’ansia e di tensione e causando loro non poche sofferenze. L’arrestato è stato anche denunciato in stato di libertà per estorsione perchè, per acquistarsi le dosi droga, avrebbe costretto i genitori a consegnargli varie somme di denaro. L’arresto a seguito dell’ennesimo intervento dei carabinieri, già varie volte allertati per le feroci liti scoppiate nella residenza della famiglia. Stavolta, però, dopo i calci e pugni, D.L. ha reagito al rifiuto spaccando il lunotto posteriore dell’automobile del padre con un colpo di badile. Dopo l’allarme lanciato dai vicini, stavolta è stato condotto nel carcere di Pescara.