Dopo le proteste, arrivano 1,5 milioni per le scuole pescaresi

Testa_Rapposelli_Di_GiacomoPescara. Un week end dopo la protesta di piazza degli studenti, la Provincia annuncia il finanziamento per un 1,5 milioni di euro per la ristrutturazione di 6 scuole superiori pescaresi.

Venerdì scorso il Collettivo Studentesco aveva portato mille ragazzi in piazza (guarda il servizio sulla manifestazione), per protestare contro le fatiscenti condizioni delle scuole superiori e dei pesanti tagli al bilancio dell’edilizia scolastica. Dopo solo un week-end, arriva oggi il gaudio annuncio della Provincia: “In arrivo un milione e 550 mila euro per sei scuole pescaresi”. Il “miracolo” è reso possibile grazie alla firma di una convenzione per il finanziamento, da parte del Cipe, di “interventi urgenti finalizzati alla prevenzione e riduzione del rischio connesso alla vulnerabilità degli elementi anche non strutturali negli edifici scolastici”. Lo hanno annunciato questa mattina il presidente Guerino Testa e l’assessore provinciale all’Edilizia Scolastica Fabrizio Rapposello, elencando le strutture ammesse a finanziamento del secondo stralcio del programma straordinario di interventi.

1)      I.S.I.S. Licei “Luca Da Penne – Mario Dei Fiori” di Penne – Succ. “Mario Dei Fiori”. Importo finanziamento 150.000 euro.

 2)      I.T.C.G. “Aterno  – Manthonè” di Pescara. Importo finanziamento 150.000 euro.

 3)      I.TI.S. “A. Volta” di Pescara. Importo finanziamento 250.000 euro.

4)      Liceo Classico “d’Annunzio” di Pescara. Importo finanziamento 250.000 euro.

5)      Liceo Scientifico “Leonardo Da Vinci” di Pescara. Importo finanziamento 250.000 euro.

6)      Liceo Scientifico “Corradino d’Ascanio” di Montesilvano. Importo finanziamento 500.000 euro.

 

Gli interventi previsti, sulla base delle ricognizioni effettuate dai tecnici della Provincia riguarderanno lavori edili generici, sostituzione di infissi interni ed esterni, sistemazioni e rifacimento delle controsoffittature, la verifica degli ancoraggi di apparecchiature e corpi illuminanti, l’ancoraggio delle scaffalature alle pareti e il miglioramento della connessione di tramezzi alla muratura.

Gran parte della somma finanziata, 500mila euro, verrà investita sul liceo scientifico “Corradino d’Ascanio di Montesilvano, per completare il secondo piano dell’istituto recentemente inaugurato. “

Una volta perfezionato l’iter, con la firma da parte del Ministero”, spiegano Testa e Rapposelli, “la Provincia si occuperà dei progetti da mettere a punto per poi passare alla realizzazione degli interventi”.

“E’ un altro segnale concreto e importante della Provincia per le scuole”, ha commentato Testa, “anche se i fondi per andare incontro alle esigenze di tutti gli istituti non sono mai troppi”. “Questi fondi”, ha aggiunto Rapposelli, “sono il frutto di un lavoro di monitoraggio della nostra struttura tecnica nelle scuole, per monitorare le criticità, e di un dialogo proficuo portato avanti con il Ministero”.