Nocciano, auto rubate in serie: ladri in fuga nelle campagne

Nocciano. Recuperate tre auto rubate: i ladri si gettano fuori strada con il mezzo per sfuggire ai carabinieri e poi fuggono a piedi.

Tre auto rubate sono state recuperate nella notte dai carabinieri della compagnia di Penne che hanno messo in fuga i ladri, di probabile origine straniera e provenienti da fuori regione, allarmati dalla presenza di una serie di posti di blocco. Si è sviluppata, dopo il primo campanello di allarme, una sorta di caccia all’uomo, che e’ andata avanti per ore. A ricostruire le dinamiche è Massimiliano Di Pietro, comandante della compagnia di Penne dell’Arma: tutto è partito dalla telefonata al 112 effettuata da un cittadino di Nocciano che ha notato un’auto aggirarsi in una zona dove ci sono delle abitazioni isolate. Lì i carabinieri hanno rinvenuto l’auto abbandoanta, una Volkswagen Passat risultata rubata il 7 gennaio ad Antrodoco, in provincia di Rieti. Subito dopo, mentre ispezionavano il mezzo, i militari hanno visto arrivare una Lancia Lybra e hanno intimato l’alt al conducente che, alla vista dei militari, ha dirottato il veicolo fuori dalla carreggiata terminando la corsa in un terreno agricolo, dove si è poi allontanato a piedi con il complice. Anche questa vettura è risultata rubata a Nocciano così come alcuni effetti trovati all’interno e cioé un portafogli con 200 euro, monili in oro e altri oggetti personali.

Sempre nel corso della notte, mentre erano in corso le ricerche dei ladri, é stata intercettata sulla strada 602 una Fiat Punto, rubata poco prima sempre a Nocciano. Accorgendosi del posto di blocco il conducente ha subito fermato il mezzo in strada e si è infilato in un uliveto. Le ricerche dei fuggitivi sono tuttora in corso anche con l’intervento di unità cinofile.