Aggredisce i poliziotti: arrestato nel centro di Pescara con 12 dosi di droga

Pescara. Senza patente e con l’automobile piena di marijuana: nigeriano arrestato dopo aver tentato di aggredire gli agenti della Stradale.

Ha cercato in tutti i modi di evitare il controllo da parte della polizia e poi ha anche aggredito gli agenti, per non farsi trovare in possesso di droga. Non e’ riuscito pero’ a mettersi in salvo, il nigeriano di 36 anni, residente a Roma, che ieri sera e’ stato arrestato dal personale della Sezione Polstrada di Pescara con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

L’episodio nel pieno centro della città: La pattuglia, nel corso di un posto di controllo in piazza Italia, ha intimato l’alt ad un’autovettura, una Nissan Juke, e il conducente, che non aveva la patente di guida, si è mostrato agitato e nervoso, esibendo una fotocopia di un permesso di soggiorno. Ad un certo punto il nigeriano si e’ allontanato a piedi, e gli agenti che lo hanno raggiunto sono stati presi a calci. L’uomo, tra l’altro, ha cercato di disfarsi di una borsa che portava a tracolla nella quale sono stati rinvenuti e sequestrati 12 involucri di cellophane trasparente contenenti della sostanza verde, cioe’ canapa indiana, per un peso complessivo di quasi 178 grammi, due telefoni cellulari e 1.010 euro. (