Pescara, rifiuti abbandonati in pieno centro: rischio amianto

marchegiani assessore“Pescara. E’ stato rinvenuto nella mattinata di oggi un contenitore abbandonato per strada in pieno centro, una piccola cisterna per acqua messa in sicurezza da una ditta specializzata a causa del probabile amianto contenuto nel materiale che lo compone.

“Una volta ricevuta la segnalazione di un recipiente abbandonato accanto a un cassonetto fra via Regina Elena e via Mazzini”, spiega l’assessore alla Qualità ambientale Paola Marchegiani (in foto), “è intervenuta una pattuglia del Nucleo Ambiente della Polizia Municipale allertata anche dalla segreteria del Sindaco, al comando del maggiore Piera D’Emilio che ha messo in sicurezza la zona per segnalare l’oggetto, in attesa dell’arrivo della ditta specializzata in rimozione di materiale contenente amianto”.

La ditta allertata dal Servizio di Energia e Ambiente del Comune di Pescara ha cauterizzato la zona e il rifiuto in questione. Sarà ora la procedura speciale in sinergia con la Asl a stabilire se nel materiale c’è amianto e smaltirlo di conseguenza.

“La messa in sicurezza è stata tempestiva”, conclude la Marchegiani, “poco dopo aver ricevuto la segnalazione che ci ha consentito di poter agire al meglio in breve tempo”.