Anche a Pescara le mani che annegano in piazza contro Salvini FOTO VIDEO

Pescara. Come accaduto sabato in piazza Duomo ad Atri, anche in piazza Italia a Pescara compaiono le “mani che annegano”, azione artistica compiuta nella notte per protestare contro l’arrivo di Matteo Salvini.

ATRI: PROTESTA SILENZIOSA CONTRO SALVINI

Salvini, infatti, insieme a Berlusconi e Meloni, saranno nel pomeriggio a Palazzo di Città per una conferenza stampa in vista della chiusura della campagna elettorale del candidato del centrodestra alla presidenza della Regione Marco Marsilio.

Una protesta silenziosa, attuata da ignoti nella notte, con mani di cartone lasciate a terra, sul piazzale del Municipio, a simboleggiare i migranti in mare e la mancata accoglienza decisa dal Ministro dell’Interno.

“Ministro, sentiti libero qui di esprimere con i tuoi elettori idee disumane di società”, recita un passaggio del cartello lasciato insieme alle mani che spuntano dal granito.

Il gesto è stato in qualche modo rivendicato (senza attribuirsi alcuna responsabilità ufficiale)  questa mattina da un post su Facebook della pagina Rete Oltre il Ponte.