Collecorvino, Avis: ‘Lo dico con un murales’

Collecorvino. Saranno inaugurati sabato 2 giugno le due opere realizzate da un gruppo di urban writers nell’ambito del progetto ‘Lo dico con un murales’, promosso dall’Avis di Pescara in diversi Comuni della provincia.

Le due opere, realizzate da Alessandro, Matteo e Ottavio, writers locali, si trovano sulle pareti di via Borgo settentrionale, immediatamente sotto via Piave e a ridosso dell’area del campo sportivo in San Rocco.

Con i loro lavori, i ragazzi hanno abbracciato in pieno l’invito di Avis Provinciale e hanno trasferito in forme, colori e fluorescenze il messaggio forte della donazione del sangue.

La mattina del 2 giugno, contestualmente all’inaugurazione, sarà presente anche l’autoemoteca dell’Avis: sarà infatti possibile donare il sangue dalle ore 8:00 alle ore 11:30.

“Occorre modulare il nostro messaggio con forme diverse e allargare lo spazio della comunicazione verso ambiti differenti, perché la convegnistica, i social, la comunicazione scritta sono tutte forme valide”, dichiara i presidente provinciale Avis Pescara, Camillo Bosica.

“Ma il fascino che hanno le nuove forme di comunicazione pittorica come la Urban Art ci ha spinti a guardare oltre; il tutto è stato reso possibile dalla disponibilità dei nuovi ‘guerrieri’ metropolitani che armati di scale, pennelli e spray hanno messo a nostra disposizione il loro talento e la loro inventiva, creando un mix di forme e colori che ribadiscono, qualora ce ne fosse ancora bisogno, quanto sia importante e prezioso donare sangue”.

“A questi ragazzi un ringraziamento speciale anche dall’Avis Comunale di Collecorvino che ha ospitato il battesimo del progetto”.

A mettere a disposizione colori e materiali per la realizzazione del progetto ‘Lo dico con un murales’ è stata l’azienda Dimarcolor di Montesilvano.

I prossimi passaggi vedranno nuove opere già preventivate nel comune di Montebello di Bertona, mentre sono già state perfezionate intese con i Comuni di Tocco da Casauria e Popoli.