Furti sui treni: quattro arresti della Polfer

Un 26enne già detenuto nella casa circondariale di Pescara e un 29enne rintracciato in una comunità di Vasto tra i destinatari, insieme ad altri due di 31 e 37 anni residenti a Napoli, dei provvedimenti di carcerazione emessi dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vallo della Lucania (Potenza) per il reato di associazione a delinquere finalizzata alla commissione di furti e rapine.

I quattro, tutti residenti nel capoluogo campano, facevano parte di un’associazione criminale dedita a furti e rapine sui treni notturni nella tratta Villa San Giovanni-Roma approfittando del sonno dei viaggiatori ed arrivando persino a minacciare il personale ferroviario in servizio a bordo dei convogli.

L’attività investigativa dei Compartimenti ferroviaria della Polizia Ferroviaria della Campania, Marche, Umbria e Abruzzo era stata avviata nel 2015 basandosi sulla descrizione fornita dalle vittime e dal personale a bordo e con gli agenti della Polfer che hanno operato anche in borghese.

Il 29enne rintracciato a Vasto è stato rinchiuso nella casa circondariale di Vasto, mentre i due napoletani rintracciati a Napoli sono stati tradotti nella carcere di Poggioreale.