In bici, a fare jogging e a caccia di droga: sorpresi dai finanzieri nel pescarese

Pescara. I finanzieri della Sezione Operativa Volante di Pescara hanno sorpreso ieri due soggetti in un comune della provincia, noncuranti delle restrizioni per il Coronavirus, mentre svolgevano attività motoria a piedi e in bicicletta, ben lontano dal luogo di residenza, e sprovvisti del modello di autodichiarazione prevista.

Nel corso dei controlli, non è mancata la verbalizzazione di un soggetto in movimento senza giustificato motivo e trovato in possesso di stupefacente ad uso personale, per cui evidentemente si è attivato per rifornirsi: una casistica accertata già in più occasioni precedenti.

Ragione degli interventi è stata la verifica dell’attuazione delle misure contenitive volte al contrasto alla diffusione virus disposte dall’Autorità governativa.