Incendio Butterfly Farm: allerta fumo per Città Sant’Angelo e Montesilvano

Città Sant’Angelo. L’Agenzia regionale per la tutela ambientale (Arta), attraverso le amministrazioni comunali di Città Sant’Angelo e Montesilvano, a scopo precauzionale, consiglia ai cittadini di non stare all’aperto, di tenere porte e finestre chiuse e di evitare di inalare i fumi della combustione dell’incendio in corso in un vivaio della cittadina angolana.

Nel pomeriggio, infatti, sono andate a fuoco le serre della Butterfly Farm, azienda agricola sulla Lungofino, in zona San Martino, e da lì si è alzata una enorme colonna di fumo nero e denso.

“Si consiglia di tenere le finestre e le porte ben chiuse, di provvedere al lavaggio con acqua corrente dei davanzali e spazi comuni – dice il sindaco di Città Sant’Angelo, Gabriele Florindi – di non raccogliere verdura o insalata o altro elemento a foglia larga, fino a quando non saranno rese note le analisi che il personale Arta già sta eseguendo in collaborazione con il personale Asl”.

Sono stati prelevati tre campioni di aria e acque di spegnimento. I campioni sono già nel laboratorio del Distretto provinciale di Pescara: per i risultati ci vorranno alcuni giorni. Domani inoltre saranno disponibili sul nuovo portale della qualità dell’aria i valori registrati oggi dalle centraline fisse ubicate nelle vicinanze del sito incendiato: la più vicina è quella di Montesilvano.