Latitante milanese arrestata a Montesilvano

Nell’ambito dell’intensificazione del contrasto ai traffici e alle attività illecite disposta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Pescara, i Finanzieri del Nucleo di Polizia Economico-Finanziaria hanno arrestato una donna di Milano destinataria di due ordini di carcerazione emessi dalle Procure di Milano e di Lodi per cumuli di pena per complessivi 4 anni e 11 mesi di reclusione a seguito di condanne per reati quali truffa e ricettazione.
I finanzieri sono arrivati a lei a seguito di un controllo antidroga a Montesilvano. La donna che risultava essersi trasferita, in incognito, da alcuni mesi a Montesilvano, è stata tratta arrestata e rinchiusa nella Casa Circondariale di Chieti, a disposizione delle Autorità Giudiziarie che hanno emesso i provvedimenti.

Gli accertamenti proseguono per individuare eventuali favoreggiatori della latitanza della donna.