Montesilvano: nuova vita per la Stella Maris. Ultimata la prima fase dei lavori

La Stella Maris, storica struttura che sorge sul lungomare di Montesilvano, da tempo abbandonata al degrado e rifugio di disperati, avrà presto nuova vita.  Entro il 2019 dovrebbe ospitare il convitto dell’Ipsaar De Cecco di Pescara e la colonia marina.

E’ stato infatti ultimato il primo lotto dei lavori e sono in programma gli interventi del secondo lotto che dovrebbero partire a breve.

Stamani la presentazione del resoconto dei lavori svolti, l’iter in corso per i lavori del secondo lotto e la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra la Provincia di Pescara, proprietaria della struttura, e l’istituto alberghiero De Cecco. L’importo complessivo dei lavori ammonta a 2,6 milioni di euro (1,1 mln il primo lotto e 1,5 mln il secondo).

“Oggi è un giorno decisivo – afferma il presidente della Provincia di Pescara, Antonio Di Marco – assumiamo non solo l’impegno di concludere il primo lotto già assegnato, ma parte anche la nuova procedura per la gara del secondo lotto. Il progetto definitivo esecutivo è quasi pronto. Oggi presentiamo anche la convenzione tra Provincia e alberghiero, in cui si sancisce fruibilità del convitto. Noi paghiamo 145mila euro di affitto annuo per l’attuale convitto e dal 2019 pagheremo più questa somma. Allo stesso tempo qui nascerà la colonia marina”. Per quanto riguarda i tempi, Di Marco è fiducioso che “entro questo mese partirà la gara appalto per secondo lotto” e poi, “considerati i tempi tecnici, entro dicembre dovremmo sapere chi sarà il contraente. Sono convinto – conclude – che per il 2019 questo edificio sarà pienamente fruibile”.